Cattivi odori: anche Manduria Lab organizza protesta

“Sulla questione dei cattivi odori non sono bastati esposti, petizioni e denunce. È arrivato il momento di far sentire la voce della cittadinanza in maniera compatta e decisa.”
Lo affermano in una nota i componenti di Manduria Lab che proprio ieri avevano inoltrato la richiesta per una protesta in piazza la prossima domenica 30 Settembre.
“Per noi si tratta di una EMERGENZA AMBIENTALE E SANITARIA.” – spiegano – “Per questo motivo abbiamo protocollato una richiesta di uso della Piazza Garibaldi per DOMENICA 30 SETTEMBRE alle ore 18.00 per una GRANDE MANIFESTAZIONE POPOLARE alla quale inviteremo tutte le massime autorità che possono intervenire nella risoluzione del problema. Attendiamo riscontro dall’Amministrazione Commissariale augurandoci che la nostra richiesta venga accolta e che ci sia una partecipazione massiccia da parte di chiunque sia sensibile al problema. Anticipiamo che, affinché la manifestazione non si trasformi nella solita passerella per politici in cerca di visibilità, non sarà prevista alcuna alternanza di interventi dal palco. L’organizzazione sarà comunque concordata preventivamente con tutti coloro che decideranno di aderirvi.”

Nel giro di poche ore sono state indette per il problema dei cattivi odori due proteste da parte di due movimenti diversi a distanza di sette giorni una dall’altra. Il problema è molto sentito dalla popolazione che ritiene necessaria una iniziativa per far sentire la propria volontà ai Commissari e alle Istituzioni. Due manifestazioni sarebbero dispersive e non avrebbero la stessa valenza di una forte ed unitaria di tutte le componenti della città. Per questo occorrerebbe mettere d’accordo tutte le forze politiche e i movimenti cittadini e rinunciare ad una delle date…sempre se, così come si dice, non si vuole fare una passerella per strumentalizzare il problema ai fini politici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: