Castellaneta: Carabinieri a scuola per spiegare i pericoli del web

Le insidie celate dietro i siti internet, e soprattutto dietro al “fenomeno Facebook”, e le dipendenze in genere tra cui le “ludopatie” sono state l’argomento centrale dell’incontro svoltosi nei giorni scorsi tra personale dell’Arma dei Carabinieri e gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Surico” di Castellaneta.
Nel corso dell’iniziativa, realizzata nell’ambito della campagna di formazione della cultura della legalità , sono stati illustrati i pericoli legati ad un uso irresponsabile dei social network e i reati che possono essere commessi dagli utilizzatori, come la diffamazione, l’ingiuria, la minaccia.
L’invito rivolto è stato quello di utilizzare la tecnologia in modo più consapevole e responsabile cercando di evitare la riluttanza e il distacco dalla realtà esterna, che portano spesso i giovani ad allontanarsi dalla società.
I ragazzi hanno partecipato in maniera attiva all’incontro, esponendo problematiche e domande sulle materie trattate.
Un incontro che ha rinsaldato sempre più i legami fra l’Arma dei Carabinieri e la scuola, che ha il fine di contribuire alla preparazione dei ragazzi ad assumere le responsabilità della vita e far svilupparne il rispetto delle regole e dei valori in genere, a partire da quelli familiari e scolastici.

bimba al computer

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: