Campomarino di Maruggio: Giulietta, la tartaruga caretta caretta, è libera. Video

Era stata ritrovata nelle marine di Manduria a Luglio scorso grazie alla sensibilità di un cittadino e alla preziosa attività degli uomini della Locamare di Campomarino. Poi recuperata

dal WWF e curata presso il CRTM WWF Italia Costa Ionica. Aveva ferite causate da un’elica che le hanno provocato, oltre a un taglio sul carapace, anche l’amputazione di un arto. Nonostante ciò “Giulietta”, così è stata ribattezzata dai volontari, uno splendido esemplare di tartaruga caretta caretta è riuscita a recuperare e questa mattina è stata liberata in mare.
L’evento che si è tenuto a Campomarino, è stato vissuto da numerosi bambini coinvolti dall’Amministrazione Comunale di Maruggio che ha organizzato la reintroduzione in mare in collaborazione con i responsabili del gruppo di lavoro Progetto Tartarughe WWF “Golfo di Taranto”, nell’ambito del “MATTM Progetto Nazionale” e “ LifeEuroTurtles 2016/21”, e con il supporto della Lega Navale di Campomarino e Torre Colimena. Presente anche l’associazione LEIDAA di Manduria e Sava che ha filmato l’evento. Il ritorno in natura di un animale selvatico recuperato, oltre ad essere emozionante, è sicuramente un importante momento educativo e di sensibilizzazione per adulti e bambini, al tempo stesso un evento di grande rilevanza per la conservazione fondamentale alla stessa salvaguardia della specie e del territorio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: