Campomarino: ancora marijuana sulla spiaggia

Una tranquilla giornata di pesca si è trasformata in una vera e propria operazione di servizio. E’ quanto accaduto a due militari della Guardia di Finanza, i quali, approfittando delle favorevoli condizioni meteorologiche del fine settimana, avevano organizzato una battuta di pesca. I Finanzieri, liberi dal servizio, erano intenti a pescare nelle acque di Campomarino di Maruggio – località Piri Piri –, quando hanno notato, abbandonati sulla spiaggia, diversi involucri di cellophane colorati, intuendo che gli stessi potevano contenere sostanze stupefacenti.
Immediatamente intervenuti, i militari hanno potuto così constatare avvolta dal cellophane la sostanza stupefacente del tipo marijuana, quantificata successivamente in circa 35 Kg.. I militari hanno avvertito tempestivamente la Sala Operativa del Comando Provinciale, la quale ha inviato sul luogo del ritrovamento una pattuglia di “Baschi Verdi” che ha provveduto a sottoporre a sequestro lo stupefacente.

Il ritrovamento delle fiamme gialle segue quello, la settimana scorsa, dei carabinieri che sequestrarono 43 kg di marijuana. La droga, anche in quel caso, si trovava sempre sulla spiaggia di Campomarino evidentemente scelta quale nuova località per lo sbarco della droga destinata al mercato locale.
In quel caso la marijuana era custodita in panetti sistemati all’interno di un grosso pacco in cellophane, avvolto con nastro adesivo e una cordicella di circa 3 metri fissata allo stesso e in parte recisa, traccia tangibile che lo stupefacente era stato ancorato per l’occultamento.

13.01.2013 - stupefacenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: