Brindisi: tornano le bionde

 Tornano gli sbarchi di sigarette di contrabbando lungo la costa adriatica: uno scafo, lungo 12 metri con motori entro-fuoribordo da 450 cavalli ciascuno, è stato intercettato nella notte da unità aeronavali della Guardia di Finanza di Brindisi. La rotta seguita era Nord-Sud: quando l’imbarcazione è entrata nelle acque territoriali italiane i finanzieri hanno ordinato l’arresto dello scafo che, invece, ha tentato in ogni modo di fuggire a largo.

20.05.2013 - scommesse clandestine

 

 

Dopo circa mezz’ora di inseguimento, durante il quale i contrabbandieri hanno tentato manovre di ‘sganciamento’ a massima velocità, nonostante il buio assoluto, una vedetta veloce della Guardia di Finanza ha abbordato lo scafo. Si è scoperto che trasportava 350 chilogrammi di sigarette di contrabbando. Le bionde di marca ‘Yesmoke’, sono state sequestrate. Lungo la costa a sud di Brindisi, le Fiamme Gialle nel luogo del probabile sbarco, hanno sequestrato un’automobile Fiat Bravo risultata rubata il giorno precedente che sarebbe, presumibilmente, dovuta servire di lì a poco per il trasporto del carico di sigarette di contrabbando. Due uomini, F.C., 43 anni, e D.L., 55, entrambi residente nella provincia di Brindisi, sono stati arrestati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: