Brindisi: scoperta evasione fiscale per oltre 10 mln di euro

BRINDISI  – Oltre 10 milioni di euro: a tanto ammonta la somma nascosta al fisco da un’azienda che opera nel settore del commercio all’ingrosso di alimentari e bevande. A scoprire l’evasione sono stati i militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Fasano, in provincia di Brindisi.
Dai controlli effettuati con l’ausilio dei sistemi informatici sarebbe emerso infatti che dal 2005 al 2008 l’azienda, inserita fittiziamente nel circuito delle esportazioni, ha acquistato, mediante false dichiarazioni d’intento, beni per svariati milioni di euro, beneficiando delle esenzioni Iva riconosciute a chi acquista merce per rivenderla all’estero.
I militari hanno accertato che la ditta ha invece ceduto, successivamente, i beni, completamente ‘in nero’, sul territorio nazionale a soggetti terzi, senza redigere la documentazione fiscale e, di conseguenza, non presentando le dichiarazioni fiscali nel periodo considerato. Complessivamente i finanzieri hanno accertato ricavi non dichiarati per oltre nove milioni di euro e Iva evasa per circa due milioni. Il titolare dell’impresa è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: