Benzinaio picchiato e rapinato in pieno giorno.

SQUINZANO – A bordo della sua Fiat 500 si stava recando in banca per versare l’incasso della giornata. Non si era accorto però di essere seguito da alcuni malviventi che lo hanno bloccato e derubato. E’ accaduto in pieno giorno a Luigi Mazzotta, gestore di un distributore di benzina Agip, a Squinzano (LE). L’uomo è stato l’obiettivo di un vero e proprio assalto armato compiuto da quattro individui, intorno alle 12.30, in Via San Vincenzo.
La banda, a bordo di una Fiat Stilo, ha affiancato la vettura del benzinaio inducendolo a fermarsi e, con un fucile puntato contro, lo ha costretto a consegnare il denaro che aveva con sé.

I rapinatori, forse a scopo intimidatorio, hanno addirittura  aperto il fuoco, sparando in aria un colpo che ha raggiunto la fiancata del veicolo dell’uomo e ha forato anche il vetro della finestra di un’abitazione della zona. Impadronitisi dei soldi, i malviventi hanno aggredito e pestato il malcapitato e sono quindi fuggiti lasciandolo in stato confusionale. Durante la fuga i quattro hanno perso (o forse abbandonato) l’arma per strada. Il fucile è stato recuperato dai Carabinieri di Campi Salentina che, giunti sul posto poco dopo, hanno avviato le indagini per identificare i responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: