Bando Tecnonidi CNA: “rivolto agli imprenditori “moderni super eroi” per arginare la fuga dei cervelli”

La CNA PMI Manduria esprime soddisfazione per il bando TECNONIDI rivolto alle piccole imprese che intendano avviare o realizzare in Puglia piani di investimento a contenuto tecnologico.
L’Avv. Serafina Cotugno, Resp.le Area Legale/Formazione CNA PMI Manduria è convinta che tale misura, se adeguatamente conosciuta, sarà adeguatamente utilizzata dalle piccole imprese, favorendo la nascita di start up tecnologiche in modo da dare l’occasione a tanti giovani cervelli pugliesi di non fuggire all’estero in cerca di un’opportunità lavorativa, ma di restare nella loro terra natìa e con i loro talenti accompagnare la trasformazione economica del territorio pugliese, favorendo l’autoimprenditorialità come forma tangibile di contrasto alla dilagante disoccupazione giovanile e contrasto al precariato. L’Avv. Serafina Cotugno elogia l’imprenditore virtuoso e di successo che, come un buon padre di famiglia, “è colui che introduce innovazione in una determinata situazione geografica e contesto socioculturale, proprio per questo e tanti altri motivi gli imprenditori che nella moderna situazione economica italiana hanno le capacità, il coraggio e l’ardire di fare impresa sono i moderni “super eroi “, senza i quali l’economia non potrebbe risollevarsi “.
A costoro si rivolge il bando TECNONIDI con l’obiettivo di trasformare idee di ricerca innovative in prodotti e servizi commerciabili contribuendo così ad aumentare: competitività, occupazione e benessere.

Il TECNONIDI è un bando a sportello ed ha una prima dotazione di 30 milioni di euro. La misura è destinata alle piccole imprese che intendano avviare o realizzare in Puglia piani di investimento a contenuto tecnologico, finalizzati all’introduzione di nuove soluzioni produttive o nuove soluzioni per la erogazione di servizi, che intendano avviare progetti imprenditoriali tra 25mila euro e 350mila euro: di cui massimo 250mila euro destinati a spese di investimento e 100mila euro destinati ai costi di funzionamento.
L’agevolazione per le spese di investimento è pari all’80% delle spese ammissibili ed è costituita da una sovvenzione (40% del totale) e da un prestito rimborsabile (40% del totale). L’agevolazione per i costi
di funzionamento è pari all’80% delle spese ammissibili.
L’istanza di accesso al bando TECNONIDI è articolata in vari steps : il primo dei quali e’ la presentazione di una domanda preliminare, redatta e inviata unicamente in via telematica, pena l’esclusione, attraverso la procedura on line, già disponibile.

Ma in concreto chi può richiedere l’agevolazione?

Piccole imprese di nuova costituzione o operative da cinque anni al massimo che, in Puglia, intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico in una delle seguenti aree di innovazione: manifattura sostenibile, salute dell’uomo, comunità digitali, creative e inclusive, o “tecnologie chiave” abilitanti individuate dalla Regione Puglia nel documento Smart Specialization Strategy.

Quali sono le spese agevolabili?
Le spese per investimenti riconducibili ad una delle categorie individuate nel bando quali: macchinari, impianti di produzione e attrezzature, arredi, spese in attivi immateriali legati ad investimenti in software, trasferimento di
tecnologie. Altresì sono agevolabili i costi di funzionamento riconducibili ad una delle categorie individuate
nel bando quali: costo per i lavoratori subordinati, locazione di immobili, utenze, polizze assicurative,
canoni ed abbonamenti per l’accesso a banche dati, servizi software, servizi informativi, registrazione di
domini Internet, servizi di marketing, servizi di personalizzazione di siti internet, servizi di consulenza in
materia di innovazione, servizi di sostegno all’innovazione, servizi di consulenza finalizzati all’adozione ex
novo di un sistema di gestione ambientale, di certificazione di prodotto, di gestione della responsabilità
sociale di impresa e di rendicontazione etico-sociale rispondenti a standard internazionali, locazione e
allestimento dello stand in occasione della prima partecipazione ad una fiera specializzata. La CNA PMI
Manduria, sita in Manduria, in Via Vincenzo Filotico n.8 è come sempre disponibile per fornire supporto alle
imprese e chi volesse informazioni o chiarimenti può telefonare allo 099.4506529 per prenotare la sua
consulenza informativa con l’Avv. Serafina Cotugno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: