AVETRANA : Tenta di strangolare il padre dell’ex convivente

Ha tentato di strangolare il padre della sua ex: è accaduto ad Avetrana nel tarantino. Un uomo di 35 anni è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato omicidio, violenza privata e violazione di domicilio aggravata. Originario di Erchie, l’uomo si è recato ad Avetrana a casa della sua ex convivente, 34 enne da cui ha avuto due figli ma una discussione per motivi sentimentali è degenerata in lite. Richiamato dalle urla, in soccorso della donna è intervenuto il padre 63 enne. Ne è nata una violenta colluttazione tra i due uomini durante la quale c’è stato il tentativo da parte del 35 enne di strangolare l’anziano. Il provvidenziale ed immediato intervento della moglie e del figlio del malcapitato ha scongiurato che questi venisse soffocato.
Ormai esasperata, l’ex compagna dell’aggressore ha chiamato i Carabinieri della locale Stazione che, tempestivamente giunti sul posto, sono riusciti ad immobilizzare il 35 enne che è stato sottoposto fermo e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale Taranto, condotto presso la Casa Circondariale di Taranto. Il padre della donna è stato invece trasportato presso il pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Manduria per essere sottoposto alle necessarie cure mediche. Non sarebbe comunque in pericolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: