Avetrana. L’ANPI ritira l’adesione all’iniziativa per la Giornata della Memoria

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Avetrana non parteciperà all’iniziativa unitaria per la Giornata della Memoria.

Ad annunciarlo è il presidente Rino Giangrande che in una nota, sottoscritta anche dal Vice presidente dell’associazione Pierfrancesco Galati, spiega le motivazioni che hanno portato a tale decisione.
“Pur avendo partecipato a vari incontri preparatori – scrive Giangrande – solo all’uscita del manifesto abbiamo dovuto prendere atto della vera volontà dell’Amministrazione e forse anche degli altri partecipanti”.
“L’assemblea degli iscritti ANPI convocata d’urgenza – precisa la nota – ha deciso all’unanimità di non partecipare al convegno organizzato dall’amministrazione comunale nel giorno 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria”.
I motivi sono presto detti:
“Non è stata presa nella dovuta considerazione la richiesta di presentazione del libro dello storico salentino Pati Luceri sui deportati avetranesi; il logo ANPI ridotto a un semplice sponsor, atto considerato da Giuseppe Stea, presidente ANPI della provincia di Taranto, una provocazione offensiva nei confronti dell’ANPI“.
L’associazione intende comunque portare avanti il suo impegno sul territorio, con la presentazione del libro di Pati Luceri in luogo e data da definire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: