Sorpreso a rubare cavi elettrici: arrestato. Ricercato il complice

Taranto – In due stavano caricando su una Peugeot 106 cavi elettrici appena rubati da un deposito Enel in Via Blandamura, a Taranto, quando è passato di lì un agente libero dal servizio che, intuendo cosa stesse accadendo, ha avvisato i colleghi.
Per evitare che i due ladri potessero far perdere le proprie tracce, il poliziotto ha deciso di intervenire, riuscendo però a bloccarne solo uno.
Nel frattempo, in pochissimi minuti, sono giunti sul posto due Volanti che hanno arrestato l’uomo. Si tratta di Francesco COMEGNA, tarantino di 45 anni che, accusato di furto aggravato in concorso con altri, è stato posto ai domiciliari.
Recuperati e posti sotto sequestro i 150 kg. di cavi elettrici in rame bianco sottratti dai depositi della società elettrica dove erano custoditi in attesa di revisione e successivo riutilizzo.

Sono tutt’ora attive le ricerche del complice che è riuscito a dileguarsi.

comegna

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: