Anche Torre Ovo ha il suo nido di tartarughe caretta caretta

Due mesi fa una tartaruga marina caretta caretta ha scelto la spiaggia di Torre Ovo per fare il suo nido e deporre le sue uova. Ieri c’è stata la schiusa e le neonate tartarughine, circa un centinaio, hanno iniziato a vagare in tutte le direzioni, anch’esse disorientate dalla pubblica illuminazione che costeggia la spiaggia. In questo caso però le piccole si sono salvate grazie alla presenza di un grosso parapetto che divide la spiaggia dalla strada scongiurando la tragedia che si è verificata a Specchiarica nella marina di Manduria quando, sabato notte, le tartarughine finite in strada sono state schiacciate dalle auto. Le tartarughine sono riuscite, quindi, a dirigersi verso il mare. Sul posto anche in questo caso sono intervenuti gli esperti biologi dell’Oasi Wwf di Policoro che stanno sorveglianza la zona nell’eventualità di altre nascite durante la notte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: