Ambiente. A quattro comuni pugliesi i contributi per le aree verdi

Carosino, Patù, San Marco in Lamis e Trani. Sono i quattro comuni pugliesi risultati assegnatari dei contributi per la sistemazione di aree verdi

(ai sensi della legge regionale di bilancio 40/2016).
“Si tratta di 200mila euro – ha spiegato l’assessore regionale alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, commentando la determina dirigenziale per l’assegnazione di contributi – che saranno destinati ai Comuni risultati ammessi alla graduatoria finale e le cui richieste sono riferite a situazioni di eccezionale e urgente necessità di tutela dell’ambiente e della salute pubblica”

“Sono molto soddisfatto – ha proseguito – perché, ancora una volta, comunità grandi e piccole hanno partecipato all’avviso pubblico. Uno dei tanti che il mio assessorato ha attivato per permettere a tutti i Comuni pugliesi di proiettarsi verso la restituzione e la fruizione di spazi urbani”.

“Un finanziamento – ha aggiunto Pisicchio – che può aiutare i Comuni nel reale miglioramento della qualità della vita prevedendo la risistemazione e sanificazione delle aree verdi degradate e abbandonate”.

“Proprio in queste ore – ha concluso l’assessore – ho incontrato i rappresentanti dei Comuni beneficiari chiedendo tempi certi e un impegno costante e di ampio respiro sulla valorizzazione di aree verdi, parchi e giardini. A breve saranno anche sottoscritti i singoli protocolli d’intesa con la Regione”.

In particolare la determina assegna ai Comuni quattro Comuni i seguenti finanziamenti:

a Carosino (TA) un importo di 100mila euro;
a Patù (LE) un importo di 25mila euro;
a San Marco in Lamis (FG) un importo di 19mila euro;
a Trani (BT) un importo di 56mila euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: