Al Circolo Cittadino di Manduria torna la tradizione natalizia dei presepi. Video

Sembra proprio che quest’anno il Circolo Cittadino di Manduria, storico sodalizio che ha più di un secolo di
vita, sia tornato ai fasti di una volta: una serie di eventi,
infatti, sono stati organizzati per il periodo natalizio. Nell’ambito di tali attività da segnalare la mostra dei Presepi in cartapesta allestita nel grande salone del Circolo. Tra i 12 artisti figurano anche due artisti manduriani. Fino al 6 Gennaio è possibile visitare la mostra.
Gli artisti hanno ricostruito con statuette ed elementi scenografici per lo più mobili, composti quasi tutti
con cartapesta, la grotta di Betlemme in cui nacque Gesù con la rappresentazione degli episodi evangelici
della Natività, dell’adorazione dei pastori e dei Magi. E’ una tradizione molto viva nelle case e nelle chiese
italiane e dell’Europa Centrale nel periodo delle feste natalizie e dell’Epifania, che trae origine dalle
rappresentazioni liturgiche medievali della notte di Natale (esempio più celebre fra tutti quella organizzata
da San Francesco a Greggio nel Natale del 1223). Questi i nomi dei 12 maestri-artisti, come li ha definiti il
presidente del Circolo, rag. Raimondo Turco, provenienti da Sava (Prof.ssa Anna Lisa Melle e Giuseppe
Buccoliero), San Marzano (Pino De Padova), Maruggio (Franco Vaccarella, Aldo Summa e Silvano Doria),
Francavilla (Pietro Taurisano ed Angelo Saracino), Torricella (Gino Lombardi, Gino Nisi e Vito Caleandro) e
Manduria. I due maestri manduriani sono il prof. Gregorio Prudenzano ed il sig. Mimmo Massafra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: