Accesso in spiaggia ai cani: ordinanza regionale lede il diritto degli animali e danneggia il turismo

Nella seduta dello scorso 7 giugno è stato presentato un DDL per la proposta di modifica della L.R. 56 del 17.12.2018 in cui si limita l’accesso degli animali in spiaggia, permettendolo solo ai cani di piccola taglia portati in braccio fino all’ombrellone o in trasportino. Nella L.R. 56 invece si lascia a comuni e a concessionari di aree demaniali la scelta delle limitazioni. Ai comuni inoltre, la legge 56 affida il compito di divulgare l’elenco delle spiagge animal friendly e quelle vietate agli animali in modo che siano tutelati sia coloro che hanno animali che coloro che non li tollerano in spiaggia. La Regione Puglia ha emesso lo scorso aprile una ordinanza balneare in contrasto nel punto Q dell’art 3, con la suddetta legge e quindi da modificare poiché illegittima. Invece ora pur di non modificare l’ordinanza si vuole cambiare la legge.
Non sono d’accordo le associazioni animaliste pugliesi e le associazioni di categoria turistiche che hanno fatto già fatto notare all’Assessore Piemontese con nota del 29 maggio scorso, l’illegittimità di tale ordinanza senza però ottenere, ad oggi, alcun risultato.

“Già due TAR, Lazio e Calabria, si sono espressi bocciando limitazioni d’accesso degli animali in spiaggia, quindi, ci auguriamo – affermano in una nota le associazioni – che la Regione non proceda con tali restrizioni altrimenti procederemo con ricorso al TAR Puglia. Molti imprenditori turistici sulla base della legge 56 hanno fatto investimenti nel settore animal friendly e accettato prenotazioni anche da chi ha cani di media e grande taglia; inserire tali restrizioni ora a stagione iniziata comporterebbe oltre che ad un danno economico anche un danno di immagine a tutta la regione, considerata oggi Animal friendly. Discriminare l’accesso a cani di media e grande taglia oltre che illegittimo è anche fortemente in contrasto con le politiche di lotta al randagismo, poiché incentiva gli abbandoni estivi. Non dimentichiamo che la Regione Puglia è la regione con la spesa italiana annuale tra le più alte per il randagismo (quasi 27 milioni di euro) e col maggior numero di canili. Alla luce di quanto sopra – affermano ancora le associazioni – invitiamo la Regione Puglia a modificare l’ordinanza allineandola con la legge 56 e a rimandare a dopo la stagione turistica qualsiasi decisione in merito a modifiche della legge stessa. Chiediamo inoltre, di essere coinvolti in tali riunioni attraverso la presenza di nostri rappresentanti. Qualora la Regione Puglia intendesse invece procedere con tali restrizioni nella LR. 56, sarà nostra premura informare attraverso stampa e comunicazione a Tour operator e agenzie di viaggio che la Puglia non è regione Animal Friendly.

Il comunicato stampa è stato firmato dalle seguenti associazioni di tutta la Puglia: ADA – AMICI DEGLI ANIMALI – Biccari (FG); ADOTTADOG – Uggiano La Chiesa (LE); AEOP – Alessano (LE); AMORE A QUATTROZAMPE Corato (BA); AMICI DI GAIA – Crispiano (TA); ANIMANIMALE – Castrignano del Capo (LE); ANPA SANTERAMO IN COLLE (BA); ANPANA Brindisi – Brindisi (BT); ANTA – Castellaneta (TA), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; ARGO – Gallipoli (LE), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; ARPEC PUGLIA – Taranto (TA); AVIA – Poggiardo (LE); BALTO E TOGO – Taranto (TA); BAU MIAO AMICI – Mattinata (FG); COSCIENZANIMALE Onlus- San Severo (FG);
CUCCIOLI DI TATA – Lucera (FG); DIVA – Neviano (LE); EARTH PUGLIA E 4 DELEGAZIONI- Alessano (LE);
EARTH BRINDISI (BR); EARTH GINOSA (TA); GINOSA DOGS ANGELS – Ginosa (TA); GLI AMICI DI BALTO – Cerignola (FG); GLI AMICI DI DASY – Cellino San Marco (BR); GLI AMICI DI PONGO E DYLAN – Marittima (LE); GLI AMICI DI SNOOPY – Mesagne (BR); GLI ANGELI DEI RANDAGI – Martina Franca (TA); L’IMPRONTA ASS. ANIMAL. – Monteroni (LE), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; LEIDAA – Sezione di Manduria – Manduria (TA); LEPA – Brindisi (BR), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; LILLY IL VAGABONDO – Cagnano Varano (FG); LNDC Delegazione di Bitonto – Bitonto (BA); LNDC Sezione di Adelfia – Adelfia (BA), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; LNDC Sezione di Andria – Andria (BT); LNDC Sezione di Canosa di Puglia – Canosa di Puglia (BT); LNDC Sezione di Conversano – Conversano (BA); LNDC Sezione di Francavilla Fontana – Francavilla Fontana (BR); LNDC Sezione di Giovinazzo – Giovinazzo (BA); LNDC Sezione di Molfetta – Molfetta (BA), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; LNDC Sezione di Orta Nova – Vieste (FG), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995;
LNDC Sezione di Ruvo di Puglia (BA); LNDC Sezione di Trani – Trani (BT), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995LNDC Sezione di Francavilla Fontana – Francavilla Fontana (BR);
MI FIDO DI TE – Rodi Garganico (FG); ODAAM – Taranto (TA), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; OIPA Delegazione di Carovigno – Carovigno (BR); OIPA Delegazione di Lecce – Lecce (LE); OIPA Delegazione di Ostuni – Ostuni (BR); OIPA Delegazione di San Michele Salentino – San Michele Salentino (BR); OIPA Delegazione di Trani – Trani (BT); OIPA Delegazione di Taranto – Taranto (TA); QUATTRO ZAMPE NEL CUORE – Fasano (BR); RANDAGIA…MENTE – Felline di Alliste (LE);
RANDAGIO AMICO – Botrugno (LE); SPES – Matino (LE), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; SPIRITO RANDAGIO – Taviano (LE); UN CANE PER AMICO – Ischitella (FG);
WWF Brindisi – Brindisi (BR); WWF – Taranto (TA); ZAMPALIBERA – Tiggiano (LE), iscritta all’albo di cui all’art. 13 L.R. n. 12/1995; ZAMPETTANDO – Maruggio (TA).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: